GIACOMO DI GIANNOFRIO

A tu per tu con

Palazzo Collicola, appartamento nobile I News pubblicata il 12/05/2020

Giacomo di Giannofrio fa parte della famiglia degli Iucciaroni, pittori e intagliatori di Norcia, e lavorò attivamente in diverse chiese della Valnerina a cavallo tra la fine del ‘400 e i primi del ‘500.
L’Adorazione dei Magi è firmata dal pittore e reca anche il nome e il marchio mercantile del committente, il nursino Costantino di Loccio. L’opera si trovava in origine nella chiesa di San Francesco di Norcia, dove i Locci avevano la loro cappella e dove nel 1817 la vide ancora in situ il vescovo di Spoleto nel corso della visita pastorale. Pochi anni dopo, nel 1823, venne rimossa e portata nel brefotrofio di San Carlo a Spoleto, al quale erano passati i beni della chiesa a seguito delle soppressioni degli enti ecclesiastici. Nell'inventario viene descritta come «Quadro grande circa piedi 10 largo7 rappresentante il Presepio di ottimo pittore eseguito nel 1524 venuto in proprietà dell’Ospedale nella retrocessione dei Beni applicatigli ell’Ec. Convento de’ Conventuali di Norcia a quel Mon. Vescovo esistente in quella Chiesa de Conventuali, fatto tradurre in Spoleto nel 1823». Come gran parte del patrimonio artistico di proprietà dell’Ospedale, l’opera è in seguito confluita nelle raccolte della Pinacoteca Comunale di Spoleto, dove la vide e disegnò Giovan Battista Cavalcaselle.
Nel dipinto appare chiara la cultura di Giacomo di Giannofrio legata alla pittura di Giovanni di Pietro detto lo Spagna. Tranne che per alcune piccole varianti, l’opera è infatti del tutto ispirata alla sua Adorazione dei Magi, oggi conservata ai Musei Vaticani, e in origine realizzata per Santa Maria della Spineta presso Todi. Al centro è raffigurato il gruppo della Vergine con San Giuseppe e il bambino con Angeli, mentre nello sfondo vediamo in arrivo i pastori e il corteo dei Magi. L’Adorazione di Giannofrio è importante testimonianza di una pittura locale che guardò con grande interesse agli esiti dello Spagna, in questo caso rafforzati dal successo riscosso dal pittore nell'ambito della committenza francescana.


Bibliografia
- S. Ceccaroni, Opere d’arte degli Ospedali di Spoleto depositate nella Pinacoteca Comunale, in “Spoletium”, 17, 1975, pp. 75-80.
- R. Cordella, Nuovi dati su alcuni pittori della Valnerina nel secondo ‘400, in Dall’Albornoz all’età dei Borgia. Questioni di cultura figurativa nell’Umbria meridionale, a cura di L. Dominici, F. Zeri, Todi, Ediart, 1990, pp. 207-247.
- G. Sapori, Giovanni di Pietro. Un pittore spagnolo tra Perugino e Raffaello, Milano, Electa, 2004.

altri eventi a Palazzo Collicola

L’ARTE ONLINE DI PALAZZO COLLICOLA

Il direttore artistico Marco Tonelli:”Rafforziamo la nostra presenza in rete per permettere a tutti di conoscere le collezioni di arte antica e contemporanea”

“In attesa che i musei possano riaprire e tornare gradualmente alla normalità, in ogni parte del mondo istituzioni pubbliche e private stanno avviando una serie di iniziative che possano permettere al...

leggi l'articolo >>

PALAZZO COLLICOLA SU RAI STORIA

Immagini e video con visita al museo accompagnati dal direttore Marco Tonelli.

Rai Cultura in collaborazione con la Galleria d'arte moderna di Palazzo Collicola vi propone una gallery con alcune opere delle collezioni del museo e il video sulla collezione accompagnati dal dirett...

leggi l'articolo >>

PRESENTAZIONE DEL LIBRO GIOVANNI CARANDENTE E LA SCULTURA MODERNA. SCRITTI DAL 1957 AL 2008

Venerdì 28 febbraio 2020 - ore 17.30, Appartamento Nobile - Salone d’Onore di PALAZZO COLLICOLA

Sostenuta dagli Amici di Spoleto e con materiali inediti provenienti dall’Archivio della Quadriennale di Roma e dalla Biblioteca Carandente di Palazzo Collicola, l’antologia di testi Giovanni Caranden...

leggi l'articolo >>

IN RICORDO DI BEVERLY PEPPER

Beverly Pepper ci ha lasciato a 97 anni, poco dopo aver inaugurato il suo parco di sculture donate alla città di Todi, che aveva eletto a sua seconda patria.

È stata l’ultima dei grandi scultori cosiddetti “tardoindustriali”, che hanno prediletto l’uso del ferro saldato e dell’acciaio corten, e una delle prime a imporsi per l’imponenza e il dinamismo delle...

leggi l'articolo >>

CONVERGENZE. NOTARGIACOMO E LA COLLEZIONE DELLA GAM DI SPOLETO

La mostra, presso Palazzo Collicola, inaugurerà il 14 dicembre 2019 e sarà visitabile fino al 9 marzo 2020

Gianfranco Notargiacomo è un artista per molti versi precursore dai linguaggi non codificati capace di passare dalla forma all'immagine, dalla struttura alla pittura con la stessa perizia e intelligen...

leggi l'articolo >>

CORDOGLIO DEL SINDACO DI SPOLETO UMBERTO DE AUGUSTINIS PER LA SCOMPARSA DI BEVERLY PEPPER

Nel 1962 fu tra gli indiscussi protagonisti della mostra “Sculture nella città” di Giovanni Carandente

Cordoglio ha espresso il sindaco Umberto de Augustinis per la scomparsa, avvenuta ieri a Todi, di Beverly Pepper “straordinaria figura d’artista di fama internazionale le cui opere sono conservate in ...

leggi l'articolo >>

LEONCILLO LEONARDI: Il Paradiso in terra su rai 5

A lungo trascurato dal mercato, l’artista Leoncillo Leonardi solo nel 2018 è stato consacrato da due importanti aste internazionali.

A lui è dedicato il documentario in prima visione assoluta “Leoncillo: una fiamma che brucia ancora” di Simona Fasulo che apre la puntata di “Art Night”, in onda venerdì 10 gennaio alle 21.15 su Rai5....

leggi l'articolo >>

RASPI: COLLAGES E DIPINTI 1959-1963 IN MOSTRA A PALAZZO COLLICOLA

Galleria d’Arte Moderna “G. Carandente” 14 Dicembre 2019 - 8 Marzo 2020 Inaugurazione sabato 14 dicembre 2019 - ore 11.30

La mostra si propone come un focus su un artista che oltre ad esser nato a Spoleto e aver fatto parte del gruppo dei 6 di Spoleto, è presente nella collezione della Galleria d’Arte Moderna della città...

leggi l'articolo >>

FRA CIELO E TERRA, GLI ANGELI NELL’ARTE

Mezz'ora dopo la chiusura torna Venerdi 27 Dicembre 2019 con l’evoluzione di una delle iconografie sacre più diffuse

In occasione delle festività natalizie Mezz'ora dopo la chiusura presenta un calendario di appuntamenti che si svolgeranno tutti i venerdì di dicembre 2019 e gennaio 2020 nelle meravigliose cornici di...

leggi l'articolo >>

Palazzo Collicola

Contatti

Piazza Collicola 
06049 // Spoleto // Pg
www.palazzocollicola.it

Info biglietteria/bookshop

Galleria d'Arte Moderna  
Giovanni Carandente
Spoleto

Copyright 2019, Comune di Spoleto. Credit - Policy

Il sito utilizza diversi cookies per migliorare la tua esperienza di visitia.
Per saperne di più consulta la pagina dedicata alla politica dei cookies.